live in italy

06.02.2023
Menu Principale
Risorse
Murderletter
Nome:
Email:

 

online poker

SWFobject

Contenuto alternativo flash

È necessario aggiornare il tuo Flash Player

Get Adobe Flash player

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinRSS Feed
Badia Rocks 2004
Scritto da Webmurder   
Sabato 28 Agosto 2004 12:03

Badia Rocks 2004


16/17 Luglio 2004
Pedraces di Badia (BZ)

 

badia rocks


In forma smagliante, e con una band che in testa aveva solo quella di spaccare tutto e farla vedere al mondo intero c'è l'hanno fatta!!
Impressionante l'energia di quel tipo....tra note parecchio tirate e profondità quasi gutturali il nostro caro Blaze ha anche intonato alcuni successi come "Sign Of The Cross" e "Man On The Edge", la prima addirittura scalando le impalcature ancora fradice del palco!!!
Grandioso!!! Semplicemente grandioso!!!!
Ovviamente anche l'ultimo suo lavoro è stato percorso in lungo ed in largo, e devo dire che sia su cd che dal vivo, rende un casino, e si puo considerare un lavorone da avere!

A questo punto non mi resta che congedarmi salutandovi e dandovi appuntamento all'edizione 2005 di questo festival powereggiante dalle grosse aspettative, ma che quest'anno dovrebbe aver imparato una lezione!!!!
Non so di preciso quale, ma se non lo sanno loro, mi sa che la situazione sarà irrimediabile.

 

La terza edizione del Badia Rocks è arrivata, e noi puntualmente ci siamo presentati.
Aspettative abbastanza buone anche sto anno, visto il rooster che prevedeva Blaze come headliner e poi Psychopunch, band che propone una sorta di punk che mi incuriosiva da tempo, e che volevo vedere.

badia rocks


Sicuramente la pioggia ha devastato un po tutto: il terreno, il palco e soprattutto i miei coglioni!!!
Ma la più grande delle delusioni è stata l'organizzazione........il biglietto per il Sabato costava 18€, il che ha scoraggiato una buona parte dell'afflusso di persone che ha sfidato la pioggia, e poi nell'area concerti praticamente non vi erano bancarelle di cd o di mechandising che andassero oltre a Blaze o alle maglie del festival.
Anche il cibo......non combinavano a dare un buon servizio....va bene il pane ai semi di finocchio, ma no solo quello un altra volta...per favore!!!
Persi gli Enliven ed i Riven.....va beh!!! Ci spariamo gli Anguish Force, che oltre a sfoggiare un bassista indiavolato, avevano un cantante ai limiti del sopportabile in quanto a presenza sul palco.
Sarà stata la scarsa affluenza di pubblico, ma sia i commenti che mettersi a conversare di fronte a tutti con un suo amico appena arrivato, e farsi spiegare come era andato il viaggio mah........mi ha fatto cascare i coglioni...poi smonato a dir poco......e udite udite.......fando una cover degli Iron Maiden.......solo The Trooper...siii, non una famosa, per l'amor di dio........DOVEVA LEGGERE IL TESTO.....E SBAGLIARLO!!!!!
Mi sarà anche caduta la mano sui punti, ma le parole non rendono tanto da sole.
I Frozen Tears dal canto loro invece mi sono piaciuti assai. Sicuramente un po' fan dei Juda Priest lo sono, e sicuramente al cantante un po' piace lo stile di Robbino bello, insomma, non originalissimi, ma sicuramente grinta e passione da vendere.
Parecchia tecnia e acnhe molto coinvolgenti, anche se ad ascoltarli ci saremmo stati piu o meno io ed il Tommy!!
Gli Artemis, da Verona. Buona band con ormai alcuni lavoro alle spalle ha ovviamente dimostrato buona padronanza del palco un grado di tecnicismo molto elevato sia da parte del cantante, che mi ha molto impressionato, oltre ad aver scoperto che studiacchia a PD......l'ho incontrato in birreria pochi giorni dopo, ed il batterista....davvero un metronomo cyborg!!
Dal punto di vista del songwrighting il powe-glam che hanno proposto mi ha lasciato alcuni dubbi.....sembrava un po' forzato...boooh, magari devo ascoltarli ancora...mi procurero qualcosina!!
Come accenntato in apertura ero molto ansioso di sentire gli Psychopunch......assolutamente no.....non centravano niente, pioggia e vento hanno fatto il resto, dopo due canzoni sono andato in pizzeria in attesa che Blaze entrasse in scena!
Beh...che dire.....a distanza di 10 anni, quando lo vidi nel tour di X Factor con i Maiden il nostro caro frontman è decisamente migliorato.