live in italy

19.11.2019
Menu Principale
Risorse
Murderletter
Nome:
Email:

 

online poker

SWFobject

Contenuto alternativo flash

È necessario aggiornare il tuo Flash Player

Get Adobe Flash player

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinRSS Feed
Recensione Killers Lodge - Unnecessary I
Scritto da Reaper   
Lunedì 30 Dicembre 2013 17:10

Killers Lodge - Unnecessary I (Autoprodotto - 2014)

Nati dalle ceneri dei Raza de odio,i KL uniscono John/KillerBob (Cadaveria,Dynabite,ex Necrodeath e Raza de odio) qui nell'inedita e riuscitissima veste di voce oltre che bassista, a Olly Razorback e Christo Machete,stimati musicisti che hanno dato il loro contributo a diverse band.
Un insieme di canzoni potenti,"in your face", anthemiche, grezze, che a un primo impatto fanno venire in mente una versione più heavy del power trio per antonomasia,i Motorhead,ma con uno spirito più punk se vogliamo,almeno a livello attitudinale, che fa della brevità; tranne uno tutti i pezzi sono sotto i 4 minuti; una delle sue qualità.
Nessun riempitivo per allungare il brodo o brani di minor livello ma un lavoro che si assesta su una buona media senza cali di tono.
Musica per pogare, scuotere la testa e urlare in coro i ritornelli.
Altro punto di forza è la produzione,per niente leccata,direttamente dagli strumenti all'ascoltatore,così com'è.
Un disco nato per il palco e che non farà prigionieri,quindi se passano dalle vostre parti non perdeteveli.
E’ un buon dannato modo di iniziare un nuovo anno.

Voto: 7,5

website: www.killerslodge.com

Line up:
John KillerBob - voce e basso
Olly Razorback - chitarra
Christo Machete - batteria

Tracklist:
1. Cosmos
2. Like a rock
3. The grudge
4. Inefficiency
5. New life
6. Who we are
7. Land of doom
8. Ship of fools
9. Bow and scrape
10. The glory of the pillory