live in italy

26.11.2022
Menu Principale
Risorse
Murderletter
Nome:
Email:

 

online poker

SWFobject

Contenuto alternativo flash

È necessario aggiornare il tuo Flash Player

Get Adobe Flash player

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinRSS Feed
Recensione The Hate Colony - Navigate
Scritto da Somberlain   
Venerdì 22 Agosto 2014 17:21

THE HATE COLONY - NAVIGATE

(Trondercore Records - 2014)

 

 

Dalle fredde terre norvegesi non arriva solo black metal, ma anche del metalcore di matrice americana, e prova ne è questo "Navigate", secondo disco in studio dei The Hate Colony.

Il quintetto, originario di Trondheim, sforna 13 canzoni tendenzialmente orientate verso tutto il filone del metal moderno d'oltreoceano, strizzando l'occhio ai canoni del genere, e accostandosi a gruppi quali Lamb of God e Chimaira in particolare, ma con qualche venatura leggermente atmosferica, ottenuta grazie a un interessante apporto di tastiere in alcuni brani ("Trigger" su tutte).

 

I 47 minuti dell'album scorrono piacevoli e veloci e non annoiano mai l'ascoltatore: la produzione è egregia, le canzoni hanno ritmo, aggressività ma anche melodia (ad esempio in "The Letter"), e la tecnica del gruppo veramente buona; sebbene non si possa dire che gli Hate Colony siano gli unici a proporre questo genere di musica, sicuramente le qualità sopra descritte possono fare la differenza rispetto a tanti altri gruppi metalcore, anche nel nuovo continente.

Se amate il genere, ascoltatelo e difficilmente rimarrete delusi.

 

Voto: 7,5/10

web: www.facebook.com/thehatecolony

Ultimo aggiornamento Venerdì 22 Agosto 2014 17:28