live in italy

06.10.2022
Menu Principale
Risorse
Murderletter
Nome:
Email:

 

online poker

SWFobject

Contenuto alternativo flash

È necessario aggiornare il tuo Flash Player

Get Adobe Flash player

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinRSS Feed
Recensione Ayreon - Universal Migrator Part I - The Dream Sequencer
Scritto da Defender Of The Faith   
Martedì 17 Agosto 2010 10:21

Ayreon - Universal Migrator Part I - The Dream Sequencer (Transmission Records 2000)

 

Ayreon-FlightOfTheMigrator

Ecco la seconda parte del concept iniziato con The Dream Sequencer , in una veste power-progressive metal che continua la storia dell'ultimo colono sopravvissuto su Marte.
Il colono vuole andare ancora più in la indietro nel tempo, vuole arrivare al principio, quando l'universo fu creato,dove non c'era altro che caos.Nessun altro prima di lui è mai andato cosi indietro.

Così il colono si trova ad osservare il Big Bang e alla nascita della prima anima :Il Migratore Universale.Questa anima si divide in varie nuove anime che andranno in cerca di pianeti abitabili, è in questo modo che loro portano la vita a vari pianeti e iniziarono le varie civiltà.
Nel programma del Dream Sequencer il colono proverà a seguire il migratore che porterà vita sulla Terra.In questo lungo viaggio attraverso lo spazio osserverà varie tipologie di fenomeni astronomici come i quasar, buchi neri e buchi bianchi.Appena usciti dal buco bianco si trova nella galassia di Andromeda (M31) dove trova un pianeta abitato.Purtroppo per lui non si tratta di essere umani, ma di ibridi (ricordate Evil Devolution da Into The Electric Castle?) tra macchine e uomini, senza emozioni sembrano tutti uguali ma ecco che una di queste creature dice piangendo il suo nome "Forever.Remeber Forever."Alla fine arriva nel sistema solare ma il Dream Sequencer va in sovraccarico.Il colono non si era mai avventurato cosi lontano nel tempo.Il Dream Sequencer tenta disperatamente di svegliare il colono dallo stato si profonda ipnosi in cui si trova, ma è troppo tardi il colono muore nella macchina. Allora il Migratore parla al colono senza usare parole: "L'eternità è davanti a te.Sei il Nuovo Migratore".

Beh il Signor Lucassen ha il vizietto degli album doppi e anche se fruibile separatamente il mio consiglio è di ascoltare di seguito i due cd per comprendere meglio la situazione del nostro povero colono.

Ogni singolo episodio è interpretato da un diverso cantante, diversamente da Into The Electric Castle, e offrono tutti una prestazione sopra le righe.Sugli scudi Sir Russel Allen, una forza della natura e Bruce Dickinson incommensurabile come sempre.Note stonate, a mio parere, sono le incredibili voci di Lana Lane e Damian Wilson relegate alle backing vocals, sicuramente avrei preferito diversamente. Ogni brano sembra cucito addosso al singolo cantante ma non intacca musicalmente il concept sempre molto vario e articolato.

Tra gli strumentisti da segnalare la presenza di Michael Romeo, alla chitarra solista in "Dawn Of Million Souls",ottima la prestazione del drummer Ed Warby (Chaos è da risentire più e più volte per quanto è bella) e come al solito il nostro Arjen si occupa praticamente di tutto in maniera eccellente anche se qui non lo troviamo in veste di cantante.Entusiasmanti i synth solos, un sound da incorniciare, complimenti agli strumentisti e a Lucassen che sono riusciti a creare un sound cosi spaziale.I testi non sono da meno, intelligenti e ben calibrati senza essere ridicoli ma da un artista come Arjen non mi sarei aspettato niente di meno!Per concludere le illustrazioni del booklet sono una cosa favolosa e ogni amante della fantascienza non potrà che avere questo giudizio e ringraziare ancora una volta il Bardo di esistere.

Beh che ve lo dico a fare, se vi piacciono le storie di fantascienza le chiacchere sono a zero, correte a comprarlo, se non lo siete ma vi piace comunque il progressive-power (occhio l'uso di suoni sintetici abbonda)potete provare a concedergli un ascolto non vi deluderà affatto.

--/10

Website: www.ayreon.com


Line Up:
Cantanti (in ordine di apparizione):

Sir Russel Allen
Bruce Dickinson
Damian Wilson
Fabio Lione
Ralf Scheepers
Timo Kotipelto
Andi Deris
Robert Soeterboek
Lana Lane
Ian Parry

Strumentisti:

Arjen Anthony Lucassen
Rene Merkelbach
Ed Warby
Oscar Holleman
Erik Nordlander
Clive Nolan
Michael Romeo
Keiko Kumagai
Gary Wehrkamp

Tracklist:
1. Chaos
2. Dawn Of A Million Souls
3. Journey On The Waves Of Time
4. To The Quasar
a) The Taurus Pulsar
b) Quasar 3C273

5. Into The Black Hole
a) The Eye Of The Universe
b) Halo Of Darkeness
c) The Final Door

6. Through The Wormhole
7. Out Of The White Hole
a) M31
b) Planet Y
c) The Search Continues

8. To The Solar System
a) Planet Of Blue
b) System Alert

9. The New Migrator
a) Metamorphosis
b) Sleeper Awake

Ultimo aggiornamento Martedì 17 Agosto 2010 10:26