live in italy

06.10.2022
Menu Principale
Risorse
Murderletter
Nome:
Email:

 

online poker

SWFobject

Contenuto alternativo flash

È necessario aggiornare il tuo Flash Player

Get Adobe Flash player

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinRSS Feed
Recensione Arckanum - Sviga Læ
Scritto da BloodyMarha   
Venerdì 28 Gennaio 2011 17:39

Arckanum - Sviga Læ (Regain Records 2010)

Arckanum - Sviga LæArckanum è uno di quei tanti progetti che sorgono come funghi nella Scandinavia (più precisamente in Svezia), e si muovono per ragioni geografiche, tra oscure foreste e per ragioni cui non ci è dato conoscere, tra l’oscurità nel web. Così accade, che io, approcciandomi a questa one-man band, al primo ascolto do immediatamente per scontato che sia un musicista di primo pelo (chiedo venia), cancellando così circa 15 anni di attività.
Ammetto che non è stata davvero una gran mossa da parte mia, ma per discolparmi posso dire che l’impressione che “Sviga Læ” fa dal primo istante è questa. Ottima esecuzione, brani tirati (non eccessivamente però), riff senza sbavature, ed infinite citazioni e tributi a ciò che la cultura black europea ci ha regalato. Il lavoro di Arckanum inizia e si esaurisce nella durata del disco. Come uno scolaretto che ripete la lezione a pappagallo, perfetto ed impeccabile, ma poi sotto cosa rimane?
Rimane un disco gradevole, privo di episodi cestinabili, eppure vuoto, senza personalità. Nessuna variazione, nessuna architettura musicale degna. Dopo lunga e sofferta decisione non boccio questo disco, e anzi lascio aperto il dibattito, salvandolo con il minimo.


Voto: 6 –

Website: http://www.arckanum.se/

Line-up:

Shamaatae: tutti gli strumenti

Tracklist:

1. Læ Elr
2. Gylðir Algørir
3. In Følva Felr
4. Goðin Eru Blekkt
5. Gramr Girnisk
6. Andskoti Ferr Austan
7. Múspellzheimr Kemr
8. Røk

Ultimo aggiornamento Mercoledì 02 Febbraio 2011 15:10