live in italy

06.10.2022
Menu Principale
Risorse
Murderletter
Nome:
Email:

 

online poker

SWFobject

Contenuto alternativo flash

È necessario aggiornare il tuo Flash Player

Get Adobe Flash player

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinRSS Feed
Recensione Abyssic Hate - Suicidal Emotions
Scritto da Suicide's Widow   
Giovedì 12 Agosto 2010 10:09

Abyssic Hate - Suicidal Emotions (No Colours 2000)

 

abyssichate-suicidalemotionsQuesto disco si apre con un riff di chitarra molto malinconico che sarà il simbolo della depressione per 12 minuti, subito seguito dall'incessare della doppia cassa della batteria; sarà poi la voce di Shane Rout a dare il tocco finale, riuscirà a toccare le corde più profonde della vostra anima.straziandola
Vi è un alternanza tra parti più melodiche e parti prettamente black,ma che riescono a conciliarsi in maniera esemplare grazie alle doti di Shane.

La canzone successiva, "Betrayed", è meno straziante e coinvolgente per questo è in grado di dare uno stacco all'atmosfera cupa e opprimente di Depression Part I.
Ancora dopo tre anni devo riuscire a far mia "Depression Part II",che non riesce a far scattare nessuna scintilla in me,ha delle sonorità del tutto differenti rispetto al capolavoro della prima canzone.

Si può quasi dire che questo disco abbia una struttura circolare, in quanto la prima canzone "Depression Part I" e l'ultima "Despondency" siano le più tristi e depressive e quelle che riescono a evocare quanto di più profondo, triste e malinconico vi sia in una persona;mentre le due centrali sono un po' più dispersive secondo me,ma non per questo brutte,anzi.
"Despondency" può poi essere considerata la degna conclusione di un disco come "Suicidal Emotions", un ripetersi di sonorità pesanti e molto coinvolgenti, con la presenza di un nuovo riff, graffiante e crudo. Poiché è stata la colonna sonora dei miei ultimi 3 anni, direi che aiuta a capire molto di me.

10/10

Lineup:

Shane Rout - Voce, chitarra, basso e batteria
Brian Johnston - Chitarra

Tracklist:
1.  Depression Part I
2.  Betrayed
3.  Depression Part II
4.  Despondency