live in italy

02.10.2022
Menu Principale
Risorse
Murderletter
Nome:
Email:

 

online poker

SWFobject

Contenuto alternativo flash

È necessario aggiornare il tuo Flash Player

Get Adobe Flash player

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinRSS Feed
Intervista Japanische Kampfhoerspiele
Scritto da Webmurder   
Martedì 05 Ottobre 2010 15:32

Intervista Japanische Kampfhoerspiele

JAKA

 

11 Novembre 2004
Eccoci quà di nuovo .....abbiamo parlato con una grande band emergente proveniente dalla Germania: Japanische Kampfhoerspiele!!!
Grazie all'ottimo supporto fornitoci da Florian (Bastardize Recordings) gli abbiamo spedito le domande che di solito poniamo alle band...ma anche qualcosa di leggermente più scottante!!!
Bony, ci ha risposto molto in fretta e soprattutto gentilmente, ed il risultato è il seguente....


Webmurder:
Come al solito iniziamo con una presentazione generale della band ai nostri lettori.

Bony: I Jaka sono stati fondati nel 1998 dal chitarrista Klaus e dal batterista Christof. Registrarono alcuni demo, passati in CD, fatto le copertine autonomamente e li distribuirono ad alcuni amici.
Durante gli anni molta gente ha fatto parte della band. I Jaka fecero uscire due dischi su una piccola etichetta svizzera ( uno omonimo e "Die Grosstadt stink, ist laut und septisch").
Nel 2003 ioe Paul entrammo a far parte della band, che finalmente si avviò.
La formazione che c'è nell'EP "Fertigmensch" e nel disco di recente uscita "Hardcore Aus Der Estern Welt" è la seguente:

Christof - Batteria
Klaus - Chitarra
Robert - Chitarra
Marco - Basso
Bony - Voce in Screaming
Paul - Growl

Webmurder: Qual è stato il vostro primo approccio con la musica, magari anche singolarmente?
Quale con l'HardCore...insomma con la musica di una certa violenza e struttura d'impatto?

Bony: Nessuno di noi ha mai fatto parte della scena HardCore. Anche se l'ultimo disco si chiama "Hardcore aus der ersten Welt" noi non siamo una band HardCore. Abbiamo solamente usato quel termine, "HardCore", come sinonimo per tutti quei disgustodi prodotti plastici e le pubblicità che vedi in tutte le tv al giorno d'oggi.
Tutti noi siamo cresciuti ascoltando Death e Trash. Io e Christof sfortunatamente abbiamo perso interesse nel metal col passare degli anni. Christof preferisce F.Zappa, James Brown ed ascolti un po' più easy, mentre a me piace molto il Brit Pop.
Comunque ciò porta un sacco di nuovi punti di vista ed aspetti nuovi al nostro modo di suonare.

Webmurder: Voi siete tedeschi..ha influito questo, e come, sul vostro cammino musicale sia dal punto di vista artistico che di opportunità?

Bony: Anche se fossimo venuti dalla Nigeria penso che avremmo suonato in questo modo.
Si, cantiamo in tedesco, ma l'essere tedeschi non ha influito sulle nostre composizioni e i nostri lavori grafici.
Pi, devo dire che siamo molto contenti del lavoro della Bastardize Records. Non avrebbe fatto nessuna differenza se fosse stata un'etichetta Inglese, Belgs o Tedesca.

Webmurder: Abbiamo riscontrato molte influenze nel vostro stile. Napalm Death, Stayer, Morser, Acme...siete d'accordo? Secondo voi quali sono le band che vi hanno influenzato maggiormente?

Bony: Sfortunatamente non conosco ne gli ACME e non ho mai sentito nemmeno una canzone dei Morser.
Le nostre influenze provengono un po' da ovunque. Sono cresciuto negli anno 80, con un sacco di Trash Metal, come Slayer or Kreator.
Christof invece con bands tipo Ratos de Parao o Suffocation. Siamo anche parecchio dentro a bands come Dying Fetus, Cephalic Carnage o Brutal Truth

Webmurder: Attualmente cosa ascoltate? C'è qualche band o genere che vi colpisce in particolare?

Bony: Al momento ascolto bands tipo gli Interpol, Mew o Tiger Lou. Non molto metal vero? )))
Christof e Klaus invece preferiscono artisti tipo Sigur Ros o Burt Bacharach.
Invece il resto della band ascolta un sacco di death e materiale grind tutto il giorno.

Webmurder: Cosa conoscete del panorama italiano?

Bony: Sfortunatamente non conosciamo molto del panorama italiano. Conosco bands tipo i Rhapsody ed un sacco di materiale melodico italiano. Ma non è la mia tranquilla tazza di tè.
Se conoscete buone death/grind/punk bands italiane, non abbiate paura, fatecelo sapere!!!
Mi piacerebbe sentirle.

Webmurder: Come mai avete deciso di cantare nella vostra lingua ,madre? Parlateci anche un po' dei vostri testi, che ahimè sono in tedesco, ed io non sono in grado di capirlo...e penso ciò tocchi gran parte dei nostri lettori.

Bony: Siamo tedeschi, ed il tedesco è la nostra lingua madre, quindi perchè non avremmo dovuto farlo? E' possibile esprimere la propria aggressività e le proprie emozioni con l'idioma con il quale si è cresciuti. Moltr bands tedesche preferiscono l'inglese perchè credono che renda migliore il loro sound. Ma così facendo spesso finiscono col risultare uguali a migliaia di altre bands. Un altro aspetto positivo del cantare in tedeco è che nel grindcore lo rendono ancora più aggressivo. Tuttavia pensiamo che nel prossimo disco metteremo anche le traduzioni in inglese dei testi, così la gente potrà capire ciò che cantiamo contro soldi, gente finta, prodotti plastici, accidia e pubblicità anche se non vive in Germania.    

Webmurder: Siete schierati politicamente? Avete a cuore particolari tematiche socioculturali? Nel video di "Verpackt in Plastik" siete incelofanati come prodotti industriali sugli scaffali di un supermarket.. Pensiamo e speriamo sia un messaggio che volete trasmettere all'ascoltatore, è così?

Bony: Tutti noi siamo interessati alla politica, ma non diamo ai nostri ascoltatori nessuna direttiva.
Non vogliamo indurre nessuno a votare, mangiare o bere ciò che vogliamo noi. Il senso generale, anche dietro al video di "Verpackt In Plastik" è che l'industria ci ha sovraccaricato di tantissima merda che a noi non serve. Loro provano a farci credere che possimao migliorare la qualità della nostra vita spendendo soldi in tutti quei prodotti inutili.
E' tempo di dire: NO!

Webmurder: Il vostro disco ci è piaciuto molto..a chiunque lo abbia fatto ascoltare ha fatto un'ottima impressione.
Come stanno andando le vendite ed i riscontri oggettivi nelle recensioni? La critica e la gente apprezzano?

Bony: Prima di tutto: grazie dei complimenti. Non so quante copie il nuovo disco abbia già venduto....ma l'etichetta ha detto che sono più che contenti delle vendite. Probabilmente in u8n paio di mesi sapremo quanto abbiamo venduto. Il 99% delle recensioni erano buone, e noi siamo molto sorpresi perchè quando finemmo il disco non sapevamo veramente cosa pensare di lui. Alcune delle recensioni sulle testate più grosse non erano proprio eccezionali, ma probabilmente noi siamo troppo estremi per loro.M achi se ne frega!
Non ci curiamo delle masse, l'underground adora il disco, e questo e quello che realmente ci sta a quore.

Webmurder: Per quanto riguarda la dimensione live..come la vivete? Vi piace la pressione del pubblico? Come reagisce il pubblico ai vostri concerti? Avete in programma date in Italia?

Bony: Abbiamo suonato un paio di date in Germania in passato, ed mstato grandioso. Siamo ancora sorpresi da quanta gente venne per vederci.
Semplicemente grandioso!!! E' sempre un grande piacere vedere il pit e la gente che canta durante tutte le canzoni. Alcuni conoscevano i testi meglio di me!!! Non abbiamo date in programma in Italia ma ora abbiamo veramente voglia di venire anche la. Se ci fosse qualcuno interessato nell'organizzarci qualche data in Italia basta che ci mandi una mail.( Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ).
Se ci danno i soldi per il viaggio, vitto ed alloggio sicuramente veniamo!!!

Webmurder: Qual'è l'esatta traduzione del vostro nome? Perché avete scelto proprio questo?

Bony: La giusta traduzione sarebbe: japanese martial arts radio theater of the mind, ma può bastare anche "Musica da combattimento Giapponese". Il nostro batterista l'ha preso da una lettera che gli aveva mandato un amico. Non avevamo nessun particolare scopo. Suonava divertente.

Webmurder: L'artwork sia del disco che del vostro sito è molto interessante e particolare. chi se ne è occupato? In che modo è legato alla vostra musica?

Bony: Il grosso della copertina l'ha fatta il nostro batterista. Lui scrive anche tutti i testi. Ogni tanto ci sono strane cose che gli passano per la testa..... così lui le trasforma in musica e disegni.
Penso che abbiamo provato a mantenere musiche e copertina fuori dagli standard comuni, l'individualità per noi è molto importante!!

Webmurder: Grazie mille per l'intervista, c'è qualcosa che volete aggiungere per I nostri lettori?

Bony: State fuori dalla galera & supportate la vostra scena grindcore locale.
Visitate il nostro sito: www.japanischekampfhoerspiele.de

Grazie mille ancora per l'intervista.