live in italy

06.02.2023
Menu Principale
Risorse
Murderletter
Nome:
Email:

 

online poker

SWFobject

Contenuto alternativo flash

È necessario aggiornare il tuo Flash Player

Get Adobe Flash player

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinRSS Feed
Metaldays 2014 day 3
Scritto da Draconianhell   
Giovedì 25 Settembre 2014 14:27

Metaldays 2014_ Tolmin(SLO) 21-25 Luglio

Finalmente rientro in possesso dei miei appunti... eccovi il resoconto delle ultime 3 giornate del Metaldays!! Buona Lettura!

Day 3 _ 23 Luglio
E' mattino e il cielo non promette nulla di buono ma da oggi siamo nei giorni TOP del Metaldays. Percui sono pronta per gli ultimi 3 giorni di massacro.
Oggi si parte alla grande....per la gioia di fotografi e reporter ci troviamo con scalette completamente modificate e non contenti di tutto ciò le modifiche sono dell
ultim ora e in continua evoluzione!


Le bands italiane,come al solito,fanno da opener per questa terza giornata di festival.... Sul palco trovo i capitolini HELSLAVE con il loro trascinante Melodic Death/Thrash. Questa band ho avuto il piacere di sentirla solo su qualche spazio di youtube e già mi pareva avessere delle grandi potenzialità a cui attingere e vederli dal vivo in un palco come questo del Metaldays non fa che confermare le miei idee sulla bravura di questa band. La loro esibizione è stata caratterizzata da suoni eccellenti e da una buona presenza scenica,i pezzi proposti,accattivanti e di massiccia potenza hanno catturato l attenzione e le cervicali dei metalheads che hanno fatto sentire la loro presenza!


Dopo gli Helslave sul second stage si sono susseguite bands abbastanza anonime,non tanto per il fatto che nessuno li conoscesse,ma anonime per la proposta sonora...diciamo che erano le classiche bands da "ascolto distratto mentre chiacchieri con una birretta in mano"... ma non mi scoraggio..il meglio deve ancora venire.


Passo al mainstage sperando che la situazione sia migliore mi ritrovo per il secondo anno consecutivo gli SPACE UNICORN ON FIRE che dal second stage son
passato per questa edizione al palco principale,che dire,.. non mi hanno convinta l anno scorso nel second stage e sto cercando di trovare dei punti a loro favore e la cosa è difficile... indipendentemente che il loro non è un genere di cui vado matta,ma sono davvero noiosi,sia come presenza scenica sul  palco(eccezzion fatta per qualche costume di scena) sia ,e sopratutto musicalmente parlando,io posso capire essere influenzati da una band (in questo caso Helloween) ma cosi è troppo a mio dire... originalità zero. Idea invariata rispetto all anno scorso! Subito dopo di loro si rallegrano gli animi,ma sempre con parsimonia. Salgono sul palco i barbuti

VALIENT THORR che dalla North Carolina(USA) arrivano per rallegrare il pubblico con il loro Southern Rock. Band abbastanza strana,la prima volta che li ho sentiti
ho pensato :<>. Beh diciamo che mi hanno smentita solo a metà. I loro pezzi sono caratterizzati da una sorta di suono
"attrattore" dal quale difficilmente riesci a staccarti,semplici canticchiabili e divertenti per un certo verso,e tutto sommato,anche se continuano a non piacermi,li ho
trovati abbastanza azzeccati come scelta per il Metaldays,che si sta aprendo a 360° verso l universo Rock/Metal.


E ora non mi resta che aspettare la salita sul palco di una band stra-storica del Metal, i danesi ARTILLERY,molti di voi si chiederanno chi sono,in effetti meglio che vi
scriva una bio in poche parole. Formatisi nel lontano 1982 hanno pressocchè rimpolpato la scena Thrash europea,molti li paragonavano( esagerando un pelino) agli Anthrax,anche se secondo me gli stili erano completamnete diversi.. il loro successo è durato solo qualche anno,fino al 1991 quando si sono sciolti. Nel 1998 hanno pubblicato "B.A.C.K." uno dei loro migliori lavori..ma nonostante il Thrash cazzuto non hanno avuto granchè riscontro e sono tornati nell ombra fino al 2007 in cui si sono riformati e hanno sfornato del lavori niente male,consigliati agli amanti del Thrash in chiave vintage. Sul main stage tengono botta,e danno filo da torcere ai colleghi piu giovani..il loro suono potente e superlativo è lì che urla attraverso le chitarre"Hey siamo tornati!!"..e alla grande aggiungo io.Tra i pezzi più significativi dei loro 50 minuti di show sono "Legions","By Inheritance","10.000 Devils"e "Terror Squad"..se non lo avete ancora fatto..ascoltateli!
Dagli Artillery si ricomincia la solita scelta su chi seguire.. in questi ultimi 3 giorni le bands più importanti tendono ad accavallarsi..e la scelta è sempre dura!

Sono quasi le 20 e sul palco salgono,una delle bands che ascolto con più gusto,parlo dei teutonici SALTATIO MORTIS.Band formatasi nel 2000 e ha la particolarità di unire il Metal alle sonorità medievli utilizzando cornamuse e altri strumenti storici.. percui che la festa abbia inizio.Con pezzi come "Früher war alles besser","Idol","Sündenfall","Prometheus","Uns gehört die Welt","Eulenspiegel" e molte altre hanno fatto saltare tutta l area main stage,confermando che sono una delle migliori band dal vivo.Timo Gleichmann,il frontman è sempre in costante contatto con il pubblico,rendendolo partecipe,facendolo saltare e cantare. E' davvero
uno spettacolo assistere a concerti di questa portata,il divertimento è assicurato,piaccia o non piaccia il genere.


Ho giusto 20 minuti di tempo per arrivare al second stage e ritornare nel main stage.. ma non posso perdermi la sopresa di questa giornata,come vi avevamo scritto
nelle news riguardanti il Metaldays all ultimo secondo i Cattle Decapitation hanno disdetto la loro esibizione e con nostra immensa sopresa e gioia son stati
chiamati a sostituirli,una delle piu grandi band nostrane, mi riferisco ai FORGOTTEN TOMB. Parlando con un po di aventori del second stage moltissimi son stati
messi al corrente del cambio di band solo vedendo il banner che si alzava sul palco e a molti la cosa è piaciuta e non poco...me compresa! Il palco è completamente buio,come poteva non esserlo.. e l oscurità sale e pervade ogni singola cellula corporea. Con "Reject Existence" inizia il viaggio verso l oscurità,il pubblico è letteralmente catturato e ipnotizzato,con "Negative Megalomania" si passa a un livello superiore,i suoni non sono perfetti,ma rendono l atmosfera
perfetta(ndr :if you know what I mean),il viaggio sonoro dei Forgotten tomb prodegue con "Scars","Daylight Obsession" e come per chiudere il cerchio"Subway Apathy". Seppure siano stati penalizzati da dei suoni non buoni hanno fatto vedere di che pasta sono e hanno fatto un ottima esibizione!
Lascio ancora i Forgotten Tomb all ultimo pezzo perchè il momento che stavo aspettando per tutto il festival sta arrivando,mi fiondo nel main stage,o cerco di farlo
,vista la massa di gente presente al metal market,...stanno per salire sul palco gli

AMORPHIS..

Questo sarà l unico concerto del festival che mi godrò dall inizio alla fine! 75 minuti di grandiosità in cui gli Amorphis hanno ripercorso il meglio della loro ventennale carriera. La loro esibizione ovviamente,si apre con l intro di Circle..e da li è una scarica di pezzi da paura(almeno per la sottoscritta) "Shades of Gray","NarrowPath","Silver Bride""Sky Is Mine","My Kantele","Thousand Lakes","Into Hiding","Nightbird's Song","Vulgar Necrolatry,"The Wanderer","You I Need","Hopeless Days" e per finire"TheSmoke" e la magnifica "Black Winter Day"... questa è stata la loro scaletta e da qualsiasi parte mi girassi vedevo solo gente che si divertiva alla grande esopratutto..è stata la prima volta che vedevo pogo e crowdsurfing ad un concerto degli Amorphis hehe. A concerto finito mi sono assicurata di avere ancora lafotocamera in mano ma sopratutto di avere ancora le cervicali apposto,ma tanto sapevo che l avrei scontata in giorno sucessivo vista la mia veneranda età.A malincuore si spengono le luci sugli Amorphis e un po incuriosita attendo il turno degli headliners di questa giornata...

I VOLBEAT. Sicuramente una delle bands più IN di questi anni, attivi dal 2001 e con enormi influenze chiamate Metallica,Slayer,Cash,hanno portato nell' ambito Metal una nuova innovazione sonora ma sicuramente non intesa come originalità sonora. la loro esibizione al Metaldays è stata intensa ma interrotta bruscamente dopo meno di una mezz ora da unproblema alle corde vocali del cantante Michael Poulsen... hanno lasciato il palco senza dire nulla e ovviamente ra fischi e insulti vari da parte dei fans che eranovenuti a vederli...incidenti che succedono! C'è da dire che in quel pochi minuti la loro esibizione è stata al top,grintosi e con grande tenuta del palco, pubblico,ovviamente in delirio,sopratutto tra le fasce d'età più giovani. "Doc Holliday","Hallelujah Goat","Boa","Sad Man's Tongue" e "Heaven nor Hell" son stati i brani chehanno suonato prima di dover abbandonare il palco.La domanda è.... e ora come si gestiranno il grandissimo buco sonoro creato dall anticipata fuori uscita del Volbeat?..Semplice.. facendo spostare tutti sul secondstage..e tutti,ammassati come montoni(e il paragone è azzeccatissimo visto gli odori che si sprogionavano nell aria) si aspetta l inizio dell ultima band della giornata..

 

I POSSESSED. Ovviamente tutti si aspettano che anticipino l entrata sul palco ,giusto per non rimanere un ora fermi.. e difatti è cosi..seppur non con tantissimo anticipo ,finalmente salgono sul palco! E' sempre un emozione vederli on stage,l area davanti al second stage è davvero strapiena,a momenti non c'è il minimo spazio per muoversi,e non oso immaginare come sarà se partirà un pogo!
Con solo le luci rosse ad illuminarli inizia questo attesissimo live..e come far iniziare alla grande un live dei Possessed? Ovvio con "Pentagram" uno dei loro cavalli
di battaglia e si comincia a creare il chaos intorno e in mezzo al second stage. Con dei suoni altissimi che distorcono a dismisura il suono i deathmetallers di Frisco
lanciano sul pubblico una scaletta che è a dir poco fantastica e distruttiva,parlo di pezzi come :"Beyond the Gates","The Eyes of Horror","Evil Warriors","Tribulation",
"Seance","The Heretic","Twisted Minds","My Belief","Storm in My Mind","Swing of the Axe","The Crimson Spike","The Exorcist","Satan's Curse","Confessions","Seven Churches" e"Death Metal"... che dire..il massacro era assicurato... ne avrò le conferme vedendo i miei compagni di avventura domani mattina!
Finisce cosi la 3a giornata di questo granadioso Festival!

Ultimo aggiornamento Mercoledì 20 Maggio 2015 19:36