live in italy

26.02.2024
Menu Principale
Risorse
Murderletter
Nome:
Email:

 

online poker

SWFobject

Contenuto alternativo flash

È necessario aggiornare il tuo Flash Player

Get Adobe Flash player

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinRSS Feed
Recensione My Dying Bride - The Barghest O' Whitby EP
Scritto da BloodyMarha   
Sabato 05 Novembre 2011 11:08

My Dying Bride - The Barghest O' Whitby (2011 – Peaceville Records)

È passato qualche mese dall’uscita del controverso e complesso “Evinta” (per me uno dei lavori più belli di questo anno…) e i My Dying Bride, ci riprovano con un EP, stavolta dal titolo “The Barghest O' Whitby”. La particolarità di quest’ultimo è l’essere essenzialmente composto da una sola traccia, che da il nome al disco, della durata di 25 minuti.
La versione che mi perviene è un edit di poco più di 15 (ragion per cui mi asterrò dal dare un voto).
È chiaro sin dall’inizio, a partire dalle atmosfere che la linea guida non è quella sinfonica e funerea di “Evinta” ma piuttosto un mix standardizzato di doom e death alla MDB. Nulla di nuovo sotto il sole, e così chi si era sentito schiacciato dalla complessità artistica del suo predecessore, potrà tirare un sospiro di sollievo grazie ai ritmi più omogenei e dinamici.
La prima impressione è quella di una band che per la prima volta si toglie la maschera e per la prima volta rischia di mettere d’accordo doomster di vecchia data e allergici al genere; ovviamente sono solo 25 minuti (nel mio caso 15) e non cambieranno la storia intensa del gruppo inglese, ma segnano un momento passeggero di una ritrovata “leggerezza” nella composizione.
Al momento il pollice sembrerebbe essere in su, nell’attesa di sentire “The Barghest…” nella sua interezza!


Voto: s.v.

Website: http://www.mydyingbride.org/

Line-up:

Aaron Stainthorpe  – voce
Andrew Craighan - chitarra
Hamish  Hamilton Glencross – chitarra
Lena Abé – basso
Shaun Macgowan – tastiere, violino
Dan "Storm" Mullins – batteria

Tracklist:

1. The Barghest O' Whitby