live in italy

02.10.2022
Menu Principale
Risorse
Murderletter
Nome:
Email:

 

online poker

SWFobject

Contenuto alternativo flash

È necessario aggiornare il tuo Flash Player

Get Adobe Flash player

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinRSS Feed
Recensione Buio Omega - Planet Of Tombs
Scritto da Bloody Marha   
Martedì 17 Agosto 2010 14:41

Buio Omega - Planet Of Tombs (Battlegod Production 2008)

 

BuioOmega-PlanetOfTombsGli italo-americani Buio Omega pubblicano il loro terzo lavoro, dopo quattro anni dal precedente, consolidando la loro idea di black metal. “Planet of Tombs” parte con una bella intro melodica che apre il sipario a 8 tracce, che a fatica prendono vita e si staccano l’una dall’altra. Risulta quindi difficile a questo punto, scovare all’interno del disco, delle canzoni che si distinguano. Nonostante questa difficoltà, da segnalare i pezzi “Glacial void”, molto tirato, e “Buried by the ashes of sorrow”. Come ho già detto sopra, la pecca, nella musica della band è quella di non emergere particolarmente. Ho infatti citato i brani che al loro interno presentano delle “variazioni” nella loro struttura rispetto alle altre; come ad esempio in “Centuries of cadavers”; le quali sembrano seguire uno standard prestabilito. Purtroppo è un peccato per il gruppo che dalla sua ha la fortuna di avere un cantante – l’australiano Gorgoroth – che, passatemi il termine, da un punto di vista vocale, “non te la manda a dire” (sarebbe interessante vederlo, pardon, ascoltarlo in sede live). In conclusione, per questa volta i Buio Omega sono promossi sulla fiducia; in fin dei conti il disco anche se non molto innovativo ed originale è buono; con la speranza che nei prossimi lavori la band vorrà rivedere alcuni punti della sua produzione musicale e soprattutto uscire dagli schemi prestabiliti del black metal, magari accentuando il discorso melodico delle chitarre ed elaborando in maniera più movimentata e complessa i riff e la voce.

6/10

Web: www.myspace.com/sideralterror

Lineup:
Gorgoroth - Voce
Arck-An.666 - Basso
Morthum - Chitarre
Daemonum - Batteria

Tracklist:
1. Intro
2. Spawned by the winds of black death
3. Glacial void
4. Buried by the ashes of sorrow
5. Wrecked and destroyed
6. Planet of tombs
7. Centuries of cadavers
8. Sideral terror