live in italy

06.10.2022
Menu Principale
Risorse
Murderletter
Nome:
Email:

 

online poker

SWFobject

Contenuto alternativo flash

È necessario aggiornare il tuo Flash Player

Get Adobe Flash player

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinRSS Feed
Recensione Angra - Aqua
Scritto da The Somberlain   
Mercoledì 06 Ottobre 2010 12:04

Angra - Aqua ( SPV 2010)

AngraAqua

Era un po’ che non si sentiva parlare degli Angra, il più famoso gruppo power metal brasiliano, quattro anni per la precisione, ma pochi fans dopo questo disco potranno negare che ne è valsa la pena.

Senza inutili giri di parole, questo Aqua (sorta di concept album ispirato dall’opera di Shakespeare, La Tempesta, corredato da una grafica veramente superba e che vede il ritorno alla batteria di Ricardo Confessori, vecchio membro del gruppo) è, come da tradizione dei carioca, un ottimo disco. Il genere a cui ci hanno abituati i nostri è sempre lo stesso, ovvero metal melodico con venature power, spunti progressive qua e là e ritmiche e atmosfere a volte vicine alla tradizione folkloristica del proprio paese di origine. Il risultato è molto positivo, sia nella più tradizionale Arising Thunder, a cui, a parte una breve intro, è affidato il compito di aprire le danze, così come nella progressiva The Rage Of The Waters, con un intermezzo da brividi, o nella relativamente delicata Spirit Of The Air. La coppia Loureiro-Bittencourt è più affiatata che mai, e grandiose sono la prova vocale di Falaschi e la solida e variegata sezione ritmica.
Un plauso inoltre va alla produzione, affidata agli Angra stessi per l’occasione, che nulla ha a da invidiare ai lavori precedenti. In definitiva, grande ritorno per una delle realtà più importanti del power metal a livello internazionale: una vera e propria lezione di stile per qualunque gruppo si dedichi a sonorità simili.

8,5 /10


Web: www.angra.net

Tracklist:
01.  Viderunt Te Aquae
02.  Arising Thunder
03.  Awake From Darkness
04.  Lease Of Life
05.  The Rage Of The Waters
06.  Spirit Of The Air
07.  Hollow
08.  A Monster In Her Eyes
09.  Weakness Of A Man
10.  Ashes

Line Up:
Eduardo Falaschi - Vocals
Kiko Loureiro - Guitars, Backing Vocals
Rafael Bittencourt - Guitars, Backing Vocals
Felipe Andreoli - Bass, Backing Vocals
Ricardo Confessori – Drums