live in italy

06.10.2022
Menu Principale
Risorse
Murderletter
Nome:
Email:

 

online poker

SWFobject

Contenuto alternativo flash

È necessario aggiornare il tuo Flash Player

Get Adobe Flash player

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinRSS Feed
Recensione After Forever - After Forever
Scritto da Reaper   
Giovedì 12 Agosto 2010 12:14

After Forever - After Forever (Nuclear Blast 2007)

 

AfterrForever-AfterForeverFinalmente gli After Forever sono riusciti a fare un album che non fa rimpiangere quelli degli esordi (i primi due per capirci)!!!
Il precedente Remagine aveva fatto temere che prendessero la via del commerciale facendosi influenzare la female vocal band di moda ora (Evanescence su tutti) causando malumori tra i fans di vecchia data ma a questo punto la si può vedere come una sbandata di percorso dalla quale son tornati sulla retta via fermo restando che l’album è comunque orecchiabile (e in alcuni frangenti la somiglianza con i già citati Evanescence rimane ma è molto più attenuata)Certo anche su questo nuovo album (ah è il loro primo album per la NB) si trovano inserimenti elettronici o di pianoforte (anche se molto attenuati) ma il suono si è fatto molto più compatto e in alcuni casi quasi estremo restando comunque nei canoni di un metal melodico e sinfonico.
Un altro aspetto che si nota è l’influenza in alcune parti del progressive,come lo è stato ad esempio per i Nightwish,mai fine a se stesso ma anzi ben amalgamato nelle sonorità della band.
Le 12 canzoni qui presenti sanno essere trascinanti e coinvolgenti tanto che l’ascolto non risulta mai pesante e anzi si presta al loop continuo.Ottimi gli intrecci vocali tra growl e voce femminile che resta comunque dominante e non potrebbe non essere così visto che la prova di Floor è eccezionale tanto da far impallidire alcune colleghe molto più blasonate…la bella vocalist sa essere epica,”operistica”,orecchiabile e cattiva a seconda di quanto richiede il brano mostrando una versatilità mica da poco.
Un applauso ovviamente anche agli altri membri della band autori di un’egregia prestazione e molto bravi dal punto di vista tecnico.
Speciale menzione (ovviamente a livello personale…quelle che mi son piaciute di più) per Energize me,Withering time,Cry with a smile e Dreamflight tutti brani diversi tra loro a rappresentare le diverse facce della band.Segnalerei anche la conclusiva Empty memories che sa essere molto teatrale e romantica.
Ospiti speciali Doro (in Who I Am) e di Jeff Waters degli Annihilator.
La produzione è perfetta con un suono pulito e potente e non ci si poteva aspettare di meno visto le possibilità di budget della loro nuova label.Tirando le somme finora è uno dei migliori album del 2007 (e credo che possa restarlo fino a fine anno) e spero che la band verrà premiata come merita sia da critica che da pubblico.

8,5/10

Web:
Sito ufficiale: www.afterforever.com

Lineup:
Floor Jansen – voce
Sander Gommans – chitarra
Bas Maas – chitarra
Luuk van Gerven – basso
Joost van der Broek – synth
Andre Borgman – batteria

Tracklist:
1)Discord
2)Evoke
3)Transitory
4)Energize me
5)Equally destructive
6)Withering time
7)De-energized
8)Cry with a smile
9)Envision
10)Who I am
11)Dreamflight
12)Empty memories