live in italy

10.08.2022
Menu Principale
Risorse
Murderletter
Nome:
Email:

 

online poker

SWFobject

Contenuto alternativo flash

È necessario aggiornare il tuo Flash Player

Get Adobe Flash player

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinRSS Feed
Recensione Vallorch - Stories Of North
Scritto da Somberlain   
Giovedì 17 Maggio 2012 12:20

Vallorch – Stories of North (EP)

(Autoprodotto – 2012)

 

Diciamocelo: l’esplosione mediatica di gruppi nostrani quali Folkstone e Furor Gallico ha contribuito notevolmente a far crescere l’interesse nel genere cosiddetto folk metal, e a far spuntare gruppi del settore come funghi dopo una pioggerella autunnale. Tra le miriadi di band sorte in questi ultimi anni nel suddetto filone, la maggior parte non è poi così rilevante. Non è però questo il caso dei Vallorch, gruppo veneziano che quest’estate calcherà il palco del Fosch Fest in compagnia di alcune tra le più blasonate band del genere in circolazione.

 

Caratteristica che li distingue da un buon numero di gruppi a loro vicini è la compresenza stabile di una voce maschile e di una voce femminile. L’ottimo risultato scaturito dal sapiente intreccio di queste due componenti si può sentire già dall’opener Voices of North, in cui possiamo notare anche un’altra qualità importante del gruppo, che è quella di creare brani dinamici e non permeati dai soliti clichès, senza però sfociare nel polpettone di difficile ascolto. Questa voglia di non riproporre lo stesso modus operandi di certi loro colleghi peraltro è palese nell’ultimo brano, The End, in cui a melodie prettamente folk si mischiano anche elementi provenienti da altre parti del metal, e interessanti cambi di atmosfere che rendono il tutto più imprevedibile ed interessante.  Che dire, insomma, di questo EP? Sicuramente un interessante biglietto da visita per chiunque voglia conoscere un giovane gruppo folk, fresco e valido. Le idee non mancano affatto.

 

Voto: 7/10

Tracklist:
01. Voices Of North
02. Silence Oblivion
03. Cor Ui Vallorch
04. The End

Line Up:
Sara Tacchetto - Voice
Leonardo Dalla Via - Bass, Voice
Matteo Patuelli - Guitar, Voice
Andrea Rampin - Bagpipe, Accordion, Tin and Low Whistles
Francesco Salviato - Fiddle
Massimo Benetazzo - Drums
Marco Munari - Guitar

Ultimo aggiornamento Giovedì 17 Maggio 2012 12:26