live in italy

28.05.2017
Menu Principale
Risorse
Murderletter
Nome:
Email:

 

online poker

SWFobject

Contenuto alternativo flash

È necessario aggiornare il tuo Flash Player

Get Adobe Flash player

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinRSS Feed
Recensione Doomsday-Doomsday
Scritto da DraconianHell   
Giovedì 07 Febbraio 2013 15:28

Doomsday - Doomsday (2012 EP  Disorder Recordings)

E dall America ecco na sorta di superband,i Doomsday composta da membri di gruppi come Nachtmystium, Goatwhore e Bones, solo per citarne alcuni. DOOMSDAY è  l' EP di debutto della band.
Scritto e registrato in poco più di 6 giorni,Doomsday si presenta con suoni molto cupi e ne fa un lavoro molto interessante,sopratutto per l impatto che lascia senza fiato dalla Prima nota.
Il songwriting è davvero notevole,partendo da una batteria incalzante molto Punk sopratutto in "I Kill Everything I Fuck" fino alle chitarre tipiche del Death Metal svedese che portano alla mente le visioni apocalittiche della band.Il tutto senza sporcare le tracce con cambi tempo improvvisi,ma riuscendo ad amalgamare degnamente entrambi li stili senza sbavature.
La desolazione è il tema predominante in questo Ep  che viene ulteriormente enfatizzato di cantato,a tratti quasi un lamento di Jon Woodring .
Se molti si aspettano da questo DOOMSDAY un Ep solo fatto di  velocità e aggressività rimarrà piacevolmente stupito da come la band porta alcuni momenti più lenti e un po piu retrospettivi come verso la fine di "Bring Down the Knife".
La produzione di Doomsday è molto cruda e fredda e che porta alle nostalgiche sonorità delle prime produzioni del Metal estremo scandinavo i suoni sono estremamente chiari e saggiamente mixati fanno godere dell insieme di ogni singolo strumento e il basso di Bob Fouts ne trae grande giovamento.
Con Doomsday la band crea un messaggio e la sua visione nichilista delle cose e degli eventi che ad essa gira intorno e riesce a mettersi in contatto con l'ascoltatore e a farne diventare una parte di esso.
L' energia e ritmo di DOOMSDAY non garantirà che il collo rimarrà illeso dalla fine di questi 20 minuti di ascolto.



Voto 7,5/10

Tracklist
01 She Will be the One
02 The Punishment
03 Bring Down the Knife
04 Empty Vessel
05 Black Judas
06 I Kill Everything I Fuck

Line Up
Bob Fouts - Bass
Jeff Wilson - Guitars
Jon Woodring - Guitars, Vocals
Zack Simmons - Drums
Zion Meagher - Vocals


https://www.facebook.com/doomsdaychicago