live in italy

23.11.2017
Menu Principale
Risorse
Murderletter
Nome:
Email:

 

online poker

SWFobject

Contenuto alternativo flash

È necessario aggiornare il tuo Flash Player

Get Adobe Flash player

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinRSS Feed
Recensione Ignotum - Ignotum
Scritto da Somberlain   
Domenica 21 Luglio 2013 12:27

IGNOTUM - IGNOTUM

 

(2013 - Autoprodotto)

 

Interessantissimo debutto quello dei comaschi Ignotum, giovane gruppo dedito a un metal estremo perennemente in bilico fra death e black, sempre con una particolare attenzione per la melodia e la struttura dei brani.

L'ep omonimo presenta 4 tracce veloci, aggressive ma con aperture melodiche interessanti e cambi di ritmo e dinamica, cosa che dona freschezza e varietà ai brani proposti, facendo risultare il songwriting dei nostri sempre vincente. Esemplificativa in tal senso è Soul's Self Mutilation, che incorpora in sè alcuni riff black con altre parti più à la At The Gates o Dark Tranquillity, ma anche la conclusiva Mary L., traccia ricca di groove e divisa da un intermezzo acustico di pregevole fattura.

I nostri centrano l'obiettivo anche sotto altri aspetti: la produzione è molto curata, così come la tecnica del quintetto è buona; un cantato imponente e interessante svetta sopra un ottimo lavoro di chitarre e della sezione ritmica, precisa ma fortunatamente non puramente meccanica. 
Nota positiva anche per quanto riguarda i testi, ben al di là dei soliti puerilismi a cui certi gruppi ci vorrebbero abituare.

Per concludere: promossi a pieni voti, aspettando un full-lenght. Bravi!

 

Voto: 7,5/10

Tracklist:

01. In Skinless Dream (Oceani senza Fine)
02. Soul's Self Mutilation (Fondali d'oro e rovine)
03. Through Madness Reminiscence (Follia d'Adorazione Perpetua)
04. Mary L.

Website:
www.facebook.com/IgnotumItaly

Ultimo aggiornamento Domenica 21 Luglio 2013 12:33