live in italy

01.12.2020
Menu Principale
Risorse
Murderletter
Nome:
Email:

 

online poker

SWFobject

Contenuto alternativo flash

È necessario aggiornare il tuo Flash Player

Get Adobe Flash player

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinRSS Feed
Recensione Theatres Des Vampires – Moonlight Waltz Tour 2011
Scritto da BloodyMarha   
Martedì 22 Maggio 2012 10:17

Theatres Des Vampires – Moonlight Waltz Tour 2011 (2012 - Dreamcell11/Aural Music)

[Questa recensione si riferisce al materiale da me ricevuto, ovvero le 14 tracce audio del live cd. Pertanto il giudizio ed il voto, non riguardano il dvd e i suoi contenuti.]
Seconda uscita audio-visiva per i vampiri capitolini; ormai supportati da fama internazionale, tant’è vero che questo “Moonlight Waltz Tour 2011” è stato registrato in quel di Mosca.
La setlist del live cd si concentra per la maggiore sull’ultimo full-lenght, che dà il nome al tour; spaziando con i vecchi classici, “Lilith Mater Inferorum”, “Angel of Lust” e “La Danse Macabre Du Vampire”, passati ormai di diritto (per intero) nelle corde vocali di Sonya Scarlet, che dimostra di impegnarsi e sfoggia un’espressione vocale notevole.
In aggiunta ai brani live, vi sono le tre canzoni composte dalla band, per il film undeground “Cult of Lamia”, diretto da David Bracci, (il trailer mi ricorda per qualità, genere e presenze di musicisti metal, “Cradle of Fear” lo splatter con l’impagabile presenza di Dani Filth…del quale forse il mondo poteva fare a meno) e nel quale la stessa Sonya reciterà la parte di una vampira… ciò che colpisce di queste tre canzoni, è l’impatto diverso con cui i Theatres des Vampires si pongono musicalmente. “My Winter Storm” è infatti abbastanza lontana dall’immaginario più alla “Twilight” adottato nelle ultime produzioni (vedi i momenti rock catchy di “Anima Noir”), ed abbraccia un suono che potremmo definire melodic black, mentre le successive “The Lost Grace” ed “Apart”, si muovono su territori più orientati al goth-doom dai toni piuttosto classici.
Sicuramente il fatto di comporre musica appositamente a scopo cinematografico, impone al compositore stesso, un’eccentricità che normalmente non viene così accentuata; c’è tuttavia da augurarsi che non sia un caso isolato il carisma musicale che emerge da questi tre brani.
Un buon antipasto nell’attesa di un prossimo lavoro.

Voto: 7,5

Website: www.theatres-des-vampires.com

Line-up:

Sonya Scarlet – voce
Stephan – chitarre
Fabian – tastier
Zimon – basso
Gabriel – batteria

Tracklist:

Live cd:

1. My Winter Storm (Cult Of Lamia part I - studio track)
2. The Lost Grace (Cult Of Lamia part II - studio track)
3. Apart (Cult Of Lamia part III - studio track)
4. Keeper of Secrets (live)
5. Bring me Back (live)
6. Lilith Mater Inferorum (live)
7. Angel of Lust (live)
8. Sangue (live)
9. Le Grand Guignol (live)
10. Unspoken Words (live)
11. Carmilla (live)
12. Blood Addiction (live)
13 La Danse Macabre du Vampire (live)
14 Kain (live)